Timbratura tramite telefono per Unione Pian del Bruscolo: premio Innovazione a SMAU Bologna


Pian del Bruscolo è un’unione di comuni (Pesaro, Gabicce Mare, Gradara, Mombaroccio, Tavullia e Vallefoglia) che ha scelto di abolire i lettori di badge e adottare una soluzione di timbratura virtuale telefonica per tutti i dipendenti (circa 1000 persone).

Timbratura tramite telefono: addio badge!

Partendo dall’esigenza di sostituire e manutenere i 55 marcatempo attivi presso le amministrazioni comunali, il Comune di Pesaro, già qualche anno fa, ha optato per l’utilizzo dei telefoni aziendali come timbratori per il personale dipendente.

L’esperienza è stata e continua a essere molto positiva – spiega Francesca Primavera del Settore Sistemi Informativi e Statistica del Comune di Pesaro – È una soluzione semplice da usare, robusta ed estremamente flessibile, che ci sentiamo di suggerire sia ai piccoli comuni, dove è solitamente più difficile reperire fondi da destinare a soluzioni di Digital Transformation, sia a strutture più grandi.

Oggi tutti i dipendenti del Comune di Pesaro (800 persone) e dell’Unione Pian del Bruscolo (186 persone) timbrano dal telefono della propria scrivania.

Timbratura virtuale telefonica: come funziona?

A fronte di un investimento iniziale molto contenuto, il Comune di Pesaro ed oggi tutta l’Unione Pian del Bruscolo, che ha aderito al progetto, hanno completamente eliminato i lettori di badge a favore di una soluzione di timbratura telefonica virtuale più performante e innovativa.

Operativamente, il sistema è molto semplice. Il dialogo di timbratura telefonica, infatti, è snello e veloce: dal telefono del proprio ufficio, il dipendente chiama un numero dedicato, digita la propria matricola e il proprio pin, nonché la causale. Alla conferma da parte del sistema, la timbratura è registrata.

Rilevazione presenze è più sicura e garantita grazie al telefono

La soluzione di timbratura telefonica, prevede un triplice grado di sicurezza. L’identificazione del dipendente che timbra, infatti, è garantita dai codici (pin segreto e codice matricola) e dal numero telefonico associato a ogni dipendente.

Dal punto di vista degli addetti alla gestione del personale, governare il processo è oggi molto più semplice. La soluzione, infatti, ha eliminato il problema delle mancate timbrature (ad es. nelle sedi distaccate, dove un marcatempo per due o tre dipendenti sarebbe antieconomico).

Questa è la timbratura virtuale dell’Unione Pian del Bruscolo: un sistema democratico e inclusivo che permette di fare innovazione anche nei processi fondamentali di Gestione delle Risorse Umane.

Premio Innovazione a SMAU Bologna

La soluzione, basata sul sistema Sm@rtC6® di I-Tel, ha vinto il premio Innovazione allo SMAU | R2B di Bologna ed è stata presentata al Live showSmart city, smart people, smart living: i nuovi trend” condotto dalla giornalista Chiara Albicocco.

Premio Smau a Unione Comuni Pian del Bruscolo - Presentazione progetto di Timbratura Virtuale via Telefono

Per ascoltare dal vivo l’esperienza di timbratura telefonica dell’Unione Pian del Bruscolo, guarda il video del Live show dal minuto 58 (durata 5 min.):

Per saperne di più, leggi anche il caso di successo Il badge per telefono che SMAU ha dedicato al progetto dell’Unione Pian del Bruscolo.