Città Metropolitana di Roma e 3 municipalizzate cittadine hanno scelto Sm@rtC6.


Furbetti del cartellino addio. Il c.d. decreto Madia sulla falsa attestazione della presenza in servizio dei dipendenti pubblici è stato convertito in legge.

Al dipendente colto in flagrante sarà applicata la sospensione cautelare entro 48 ore e attivato il procedimento disciplinare, da concludersi entro 30 giorni. E’ prevista la responsabilità disciplinare del dirigente (o del responsabile del servizio) che non proceda alla sospensione e all’avvio del procedimento.

Tecnologie digitali nella gestione HR: piu’ certezza, meno tentazioni.

Garantire la certezza delle comunicazioni di assenza e/o presenza, è il primo passo per l’effettiva attuazione della legge. Oggi gli strumenti per farlo, anche e soprattutto in mobilità, sono accuratissimi e sempre di più nel segno della multicanalità.

Sistemi come il nostro Sm@rtC6, per la Comunicazione digitale di presenze, assenze, turni, ferie, permessi e reperibilità, garantiscono un flusso certificato di informazioni tra il dipendente, l’Azienda ed eventuali enti esterni (ad es. l’INPS, in caso di assenza per malattia). Il tutto in qualunque momento e da qualunque luogo, anche in assenza di fonia e segnale.

Le App, i beacons, i tag NFC, la georeferenziazione e, in generale,  piattaforme tecnologiche evolute e multicanale, permettono di comunicare (e certificare) i dati di inizio fine-attività, servizio esterno, assenze improvvise, ecc. in tempo reale, h 24, per 365 giorni all’anno.

Un solo territorio, tante scelte di successo

Acea8cento logoCittà Metropolitana di Romalogo-amaroma-homeatac roma

Solo nel territorio di Roma, le tre grandi municipalizzate Ama, Atac e Acea8Cento, oltre alla stessa Città Metropolitana di Roma si sono già organizzate in tal senso, scegliendo proprio il nostro sistema Sm@rtC6.

Scelta che per Città Metropolitana di Roma è valsa il Premio Innovazione di Smau Milano 2016.

Ma ci sono anche lo Sm@rtC6 dell’Università La Sapienza, finalista al premio e-Gov 2015, il Ministero dello Sviluppo Economico, e IFO – Istituti Fisioterapici Ospitalieri.

Altre se ne aggiungeranno, almeno a giudicare dai risultati. Si pensi, a titolo di esempio, che solo nel primo semestre 2016 in Provincia di Roma ci sono state oltre 9mila comunicazioni di Assenza gestite in automatico (quindi h 24, senza passaggi di carta e possibilità di errori) dal sistema Sm@rtC6.

finalista innovazione ICTUn sistema che, anche a distanza di anni, si rivela sempre affidabile, potente e flessibile. Lo dimostra il caso Acea8Cento, dove Sm@rtC6 è attivo da lungo tempo, risultando, tra l’altro, finalista e caso di successo al Premio Innovazione ICT Smau Roma 2010.

Ultimo, ma solo in ordine di tempo, lo Sm@rtC6 di Atac che, per ottimizzare il processo di attestazione presenze anche in mobilità  ha scelto il sistema multicanale in versione Voce, Telefono e App. Il Progetto è già stato sviluppato e collaudato, il passaggio in produzione sarà operativo da settembre 2016.