Premio e-Health4All 2017-2019: tra i 10 finalisti, Regione Puglia con il Progetto GIAVA e la nostra app sui vaccini.


Il Progetto Giava di Regione Puglia, per il governo della prevenzione vaccinale, basato, anche, su una nostra soluzione app per visualizzare/richiedere il libretto vaccinale e prenotare/posticipare la vaccinazione, è stato selezionato tra i 10 progetti finalisti che concorreranno alla 3° edizione del premio e-Health4All, organizzato da ClubTi Milano.

I progetti selezionati arrivano da tutta Italia e hanno come valore aggiunto una forte caratterizzazione in termini di e-Health e prevenzione.  Dopo un monitoraggio di un anno e tre incontri di aggiornamento e valutazione da parte del comitato scientifico, nel 2019 verrà eletto il progetto vincitore e la soluzione di Sanità Digitale più innovativa e funzionale alla prevenzione.

I 10 progetti finalisti sono stati nominati nel corso di un evento dedicato alle nuove frontiere della telemedicina,  che si è tenuto lo scorso maggio in Campidoglio a Roma, alla presenza dell’Assessore a Roma Semplice Flavia Marzano

Il progetto GIAVA di Regione Puglia

Il progetto GIAVA soddisfa l’esigenza di governo della prevenzione vaccinale in linea con il Calendario Vaccinale (età pediatrica e adulta) della Regione Puglia con una modalità innovativa e completamente digitale. L’Anagrafe Vaccinale informatizzata è realtà consolidata e semplifica la gestione dei processi anche per i nuovi obblighi vaccinali e gli adempimenti connessi alla frequenza scolastica. Il progetto evolve prevedendo nuove funzionalità quale l’integrazione con MMG/PLS, scuole, farmacie e lo sviluppo di soluzioni multicanale (servizi telefonici, SMS, APP) per il coinvolgimento attivo del cittadino: agenda appuntamenti; libretto vaccinale digitale; informazioni e campagne informative / educative digitali.

 

Destinatari, applicazioni e risultati attesi

Il progetto GIAVA si articola in più fasi e si rivolge a tutti i 4.100.000 assistiti della Regione Puglia.
Nella sola Asl di Taranto, azienda pilota del progetto, la stima del valore medio di richiami e inviti annuali è di 7.200 prestazioni.
Il tutto in modalità al 100% digitale (senza invio di inviti cartacei) e in attuazione della normativa in materia di obblighi vaccinali.

 

Il modulo Sm@rtVax di I-Tel

All’interno del progetto GIAVA, il modulo Sm@rtVAX di I-Tel, integrato al sistema informativo regionale già in uso in Regione Puglia con estensione regionale (GIAVA), rende disponibili le seguenti funzionalità:

via telefonata automatica:

  • fornisce informazioni sulla organizzazione dell’offerta vaccinale (dislocazione Centri Vaccinali, Orari, Sedi, etc..)
  • chiama in automatico il cittadino e ricordare l’appuntamento (con possibilità di cancellare o spostare) con verifica in tempo reale dei contatti e recapiti registrati nell’anagrafe
  • permette al cittadino di chiamare (h24 x 365gg) per cancellare o spostare un appuntamento (la prenotazione delle vaccinazioni è oggi uno dei requisiti per l’iscrizione alla scuola per chi non dovesse essere in regola con il calendario vaccinale)

via App:

  • stesse funzionalità descritte per il servizio di contatto telefonico;
  • download del libretto vaccinale o dell’attestato di regolarità con gli obblighi vaccinali;
  • prenotazione, spostamento e cancellazione con possibilità di visualizzare anche le disponibilità nei diversi Centri Vaccinali del territorio di riferimento;
  • pagamento delle eventuali vaccinazioni non obbligatorie o di medicina del turismo;
  • vaccino vigilanza con raccolta delle segnalazioni di eventi avversi.

Per saperne di più sul Premio e-Health4All e sul progetto Giava, leggi anche l’articolo di Carlo Picozza uscito su La Repubblica il 29 maggio 2018: