Regione Puglia: al via il Recall per le campagne di screening.


La prevenzione innanzitutto: Regione Puglia attiverà su tutto il territorio un sistema automatizzato per massimizzare i ritorni delle campagne di Screening puntando su Innovazione e Relazione col paziente. Il Progetto, realizzato in collaborazione con InnovaPuglia e I-Tel, vedrà come azienda pilota la Asl di Taranto e, a seguire, le altre Aziende Sanitarie della Regione.

 

Un territorio speciale.

logo PugliaA fronte di un’alta incidenza di malattie tumorali, concentrata soprattutto nelle aree a più alta densità industriale, in Regione Puglia è particolarmente sentita l’esigenza di informare e sensibilizzare la popolazione in merito alla necessità e all’opportunità di fare prevenzione e migliorare gli indici di adesione ai programmi regionali di screening.

Con l’obiettivo di migliorare la qualità, reale e percepita, del Servizio Sanitario Regionale e l’interazione con i Cittadini, la Regione Puglia ha messo a punto un progetto volto ad ottimizzare l’uso delle risorse umane e strumentali dedicate agli screening oncologici attraverso moderne soluzioni di Comunicazione Multicanale e Sanità Digitale.

La scelta è caduta sul sistema automatico Sm@rtRecall che, attraverso chiamate telefoniche e richieste automatizzate di feedback al cittadino, contribuisce a ottimizzare i processi operativi legati alle campagne di screening nonché vaccinazioni.

 

Promemoria al Cittadino e altri servizi.

logo_smartrecallAl fine di contenere i costi relativi all’invio di comunicazioni spesso destinate a indirizzi postali non più validi e agevolare il cittadino nella scelta della data prevista per l’esame di screening, il Servizio di Recall Telefonico Automatico (RTA) chiama l’Assistito per:

a)      preannunciare l’invio della lettera di invito alla prestazione gratuita di screening, verificando nel contempo la correttezza del recapito telefonico e dell’indirizzo di residenza;

b)      ricordare l’appuntamento di screening riservato all’Assistito, chiedendo conferma o disdetta dell’appuntamento, ma anche verificando altri aspetti legati all’erogazione della prestazione.

Il Servizio RTA mette a disposizione degli assistiti anche funzionalità di cancellazione dell’appuntamento “on demand” e consente comunicazioni multicanali (SMS, telefono, e-mail ).

I risultati delle chiamate al cittadino (o dal cittadino) sono comunicati in automatico e in tempo reale dal Servizio RTA al Sistema Informativo Regionale per gli Screening oncologici (SIRS), attraverso un flusso di dati.

 

Salute Partecipata, a cominciare dalla Prevenzione.

Prevenzione
Attraverso il servizio RTA, Regione Puglia intende avvicinarsi ai cittadini, promuovendone il coinvolgimento e la partecipazione.

Favorire la Comunicazione Sanitaria attraverso il servizio RTA, automatico e multicanale, rappresenta una scelta al passo con i tempi per promuovere il miglioramento continuo di servizi e prestazioni in assoluta trasparenza.

A maggior ragione in un territorio dove il tasso di incidenza delle malattie oncologiche è tra i più elevati in Italia.

Fare prevenzione in ambiti industriali è fondamentale. Ottimizzare i processi ad essa legati rappresenta un fattore critico di successo a cui non si può e non si deve rinunciare.