Casi di Successo in Sanità: una stagione di premi per Asl Taranto & I-Tel.


La Asl di Taranto, da tempo impegnata in un percorso di digitalizzazione dei processi di comunicazione con il Cittadino in ottica sempre più multicanale, ha ottenuto nell’ultimo periodo anche importanti riconoscimenti a livello nazionale, come sottolineato in questo servizio della trasmissione TV SaluteSanità:

Elemento essenziale di una qualsiasi realtà sanitaria è coniugare, sempre più, eccellenti servizi al cittadino con costi sostenibili. E’ un obiettivo complesso ma ancora possibile, a patto di arginare qualsiasi forma di inefficienza e spreco. Come spiegato nel servizio dal Dott. Nehludoff Albano, CIO della Asl di Taranto, l’obiettivo, per la Asl di Taranto, si spinge ancora oltre: grazie alla partnership con I-Tel, infatti la sfida è quella di mettere a sistema, attraverso un’unica piattaforma multicanale, vari processi  legati sia alla comunicazione interna che alla comunicazione Cittadino-Sanità passando per temi di assoluta attualità quali, ad esempio, la sensibilizzazione alle campagne vaccinali e gli screening oncologici.

Sempre attraverso la piattaforma unica Sm@rtHealth®, Asl Taranto punta anche a ottimizzare il processo, particolarmente delicato, del recupero crediti. Processo per il quale, tra l’altro, in caso di mancata attivazione, ogni Asl è tenuta a rispondere direttamente per espressa disposizione della Corte dei Conti.

Quello del recupero dei crediti sanitari è un ambito vastissimo, che va dal mancato pagamento di prestazioni, ad esempio i codici bianchi del Pronto Soccorso, ai falsi esenti per reddito su cui, in base alle risultanze del MEF, ogni anno la Asl è tenuta ad effettuare il ricalcolo. Il fatto di automatizzare (e certificare) tali processi, è uno sgravio enorme per la Asl.  Casi di successo come quello di Asl Taranto e Regione Puglia che, su tale Asl ha puntato come realtà pilota per gli screening oncologici regionali, dimostrano come governare processi complessi attraverso best practice e tecnologie abilitanti oggi è non solo possibile ma anche premiante. Riconoscimenti a parte, infatti, i primi ad essere soddisfatti, sono gli stessi cittadini. Con vantaggi e benefici, in termini di interazione con il cittadino, efficienza dei servizi e ritorni economici, che ricadono su tutta la collettività.